Comune di Amantea – Sito Istituzionale

T.O.S.A.P.

 Breaking News
gennaio 10
16:16 2010

Tassa Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche. Viene applicata per le occupazioni di qualsivoglia tipologia dei beni del demanio o del patrimonio comunale e provinciale come strade, piazze, parchi. Se la durata è più di un anno è una tassa di tipologia permanente, altrimenti temporanea.

TARIFFE 2012

OCCUPAZIONI PERMANENTI

A.  Occupazioni di qualsiasi natura di suolo pubblico, di spazi sottostanti e soprastanti il suolo stesso.

Per ogni metro quadro o  lineare e per anno:

Categoria prima                         . 33.05

Categoria seconda                     . 28.92

Categoria terza                          . 19.62

Categoria quarta                        . 10.33

B.  Occupazioni con tende fisse e retrattili aggettanti direttamente sul suolo pubblico.

Per ogni metro quadro e per anno: (riduzione del 70%)
Categoria prima                          
.  9.91

Categoria seconda                       .  8.68

Categoria terza                            .  5.89

Categoria quarta                         .  3.10

C.  Occupazioni con passi carrabili, anche di quelli che servono di accesso ad
impianti per la distribuzione dei carburanti (per come alle modifiche apportate
dal comma 60, art. 3 Legge 549/95).

Per ogni metro lineare e per anno: (riduzione del 50%)
Categoria prima                          
.16.53

Categoria seconda                      . 14.46

Categoria terza                            . 9.81

Categoria quarta                         €. 5.16

D.  Access/ carrabili o pedonali a raso per i quali, a seguito del rilascio d’apposito cartello segnaletico, sia vietata la sosta indiscriminata sull’area antistante gli accessi medesimi.

Per ogni metro lineare e per anno: (riduzione del 50%)
Categoria prima                          
. 16.53

Categoria seconda                       .  14.46

Categoria terza                            .  9.81

Categoria quarta                         .  5.16

E.  Passi carrabili costruiti direttamente dal Comune che sono non utilizzabili e, in ogni caso, di fatto, non utilizzati (per come alle modifiche apportate dal comma 60, art.3 Legge 549/95)

Per ogni metro lineare e per anno: (riduzione del 50%)
Categoria prima                          
. 3.30

Categoria seconda                       . 2.89

Categoria terza                            . 1.96

Categoria quarta                         .1.03

F.  Per le occupazioni con autovetture adibite a trasporto pubblico, la tassa va commisurata alla superficie dei singoli posti assegnati e la tariffa da applicare e quella indicata alla lettera A.

G.  Occupazioni di cui all’art. 46 del D.Lgs.507/93 per come alle modifiche  apportate con delibera del CC n.8 del 07.03.2000, giusto disposto art. 18 della legge 23 dicembre 1999, n.488 (legge finanziaria 2000):

a)   Le occupazioni realizzate con cavi, condutture, impianti o con qualsiasi altro manufatto da aziende d’erogazione di pubblici servizi e da quelle esercenti attività strumentali ai servizi medesimi: . 0,77 per utenza;

b)   In ogni caso I’ammontare complessivo non può essere inferiore a €.516.46;

c)    L’importo unitario della tassa ( 0.77) e rivalutato annualmente in base all’indice ISTAT dei prezzi al consumo rilevati al 31 dicembre dell’anno precedente;

d)   II numero complessivo delle utenze e quello risultante al 31 dicembre dell’anno precedente;

e)   I’ammontare complessivo della tassa, e versato in unica soluzione entro il 30 aprile di ciascun anno, con versamento per mezzo di c.c.p. sul c/c n. 16179871 intestato al Comune di Amantea – TOSAP.

H. Occupazioni realizzate con innesti o allacci a impianti d’erogazione di pubblici servizi. (La tassa non si applica – vedi comma 62, art.3 Legge 549/95).

I. Per le occupazioni con seggiovie e funivie, la tassa annuale dovuta, fino ad un massimo di cinque Km. lineari, e di 103.29

Per ogni Km. o frazione superiore a cinque Km. e dovuta una maggiorazione di 20.66

J. Occupazioni di suolo o soprassuolo con apparecchi automatici per la distribuzione dei tabacchi.

Per ogni apparecchio e per anno:

Centro abitato                            . 15.49

Zona limitrofa                             .11.36

Sobborghi e zone periferiche      . 7.75   Distributori di carburanti:

a) Occupazione del suolo e del sottosuolo effettuata con le sole colonnine montanti di distribuzione dei carburanti, dell’acqua e dell’aria compressa e i relativi serbatoi sotterranei, nonché con un chiosco che insista su di una superficie non superiore ai quattro metri quadrati, per ogni distributore e per anno:

Centro abitato                                                   €. 58.88

Zona limitrofa                                                    . 35.63

Sobborghi e zone periferiche                               .15.49

Rimanente territorio: la zona dove esistono soltanto case rurali . 7.75 La tassa e applicata per i distributori di carburanti, muniti di un solo serbatoio sotterraneo di capacita non superiore ai tremila litri.

Se il serbatoio e di capacita maggiore la tariffa è aumentata di 1/5 per ogni mille litri. E’ ammessa la tolleranza del 5% sulla misura delta capacita. Per i distributori di carburanti muniti di due o più serbatoi di differente capacita, raccordati tra loro, la tassa nella misura sopra stabilita, e applicata con riferimento a quello di minore capacita, maggiorata di 1/5 per ogni mille litri o frazioni di mille litri degli altri serbatoi.

Per i distributori di carburanti muniti di due o più serbatoi autonomi, la tassa si applica autonomamente per ciascuno di essi.

Tutti gli ulteriori spazi ed aree pubbliche eventualmente occupati con impianti, ivi comprese le tettoie, i chioschi e simili per le occupazioni eccedenti la superficie di quattro metri quadri, in ogni modo utilizzati, sono soggetti alla tassa in base ai criteri e a/le tariffe normali.

OCCUPAZIONI TEMPORANEE

L. Occupazioni temporanee di suolo pubblico e di spazi soprastanti e sottostanti il suolo medesimo.

Tariffa giornaliera per metro quadro o lineare in relazione alle ore di effettiva occupazione:

Categoria prima                           .3.10

Categoria seconda                      . 2.58

Categoria terza                           . 2.06

Categoria quarta                        . 1.03

In rapporto alla durata dell’occupazione e nell’ambito delle quattro categorie in cui e classificato il territorio comunale, la tariffa e così graduata:

 

  1. 1.        fino a 12 ore (riduzione del 10%):

Categoria prima         .  2.79

Categoria seconda      .  2.32

Categoria terza          .  1.86

Categoria quarta        . 0.93

  1. 2.        oltre 12 ore e fino a 24 ore (tariffa intera):

Le tariffe sono quelle di cui alla lettera L.

  1. 3.        fino a 14 giorni (tariffa intera)

Le tariffe sono quelle di cui alla lettera L.

4.   Oltre i 14 giorni (riduzione del 30%):
Categoria prima                  
.  2.17
Categoria seconda               
.  1.81
Categoria terza                   
.1.45
Categoria quarta                  . 0.72

 a)     “Le autorizzazioni di occupazioni suolo pubblico legate ad attività commerciali non disciplinate dalla legge regionale saranno prorogate di anno in anno con la stessa durata della concessione originaria previo pagamento del relativo canone che l’Amministrazione Comunale si riserva di aumentare a sua discrezione dandone avviso agli interessati”.

b)     “L’Amministrazione Comunale potrà dispone, all’insorgere di gravami di natura diversa, la sospensione temporanea delle autorizzazioni per il tempo strettamente necessario”.

c)      “II mancato pagamento del canone comporterà la decadenza del titolo”.

d)   “Una copia dell’avvenuto versamento dovrà essere inoltrata all’Ufficio Commercio”.

M. Per le occupazioni con tende e simili, la tariffa e quella indicata alla lettera L. ridotta del 70%.

N. Per le occupazioni effettuate in occasioni di fiere e festeggiamenti di cui alla lettera “N”, la tariffa e quella di cui alla lettera L.  aumentata del 50%:

a)    categoria prima                              €.    4.65

b)    categoria seconda                           €.    3.09

c)     categoria terza                               €.    3.09

d)  categoria quarta                                €.    1.54

O. Per le occupazioni realizzate da  venditori ambulanti (commercio su aree pubbliche), pubblici esercizi e produttori agricoli che vendono direttamente il loro prodotto, le tariffe, graduate per come ai precedenti numeri della lettera L, sono ridotte del 50%.

P. Per le occupazioni poste in essere con installazioni di attrazioni, giochi e divertimenti dello spettacolo viaggiante, la tariffa di cui alla lettera L. è ridotta dell’80%.

Q. Per le occupazioni con autovetture di uso privato realizzate su aree a ciò destinate dal Comune, si applica la tariffa indicata alla lettera L

R. Per le occupazioni realizzate per I’esercizio dell’attività edilizia, le tariffe, graduate per come ai precedenti numeri della lettera L, sono ridotte del 50%.

S. Per le occupazioni realizzate in occasioni di manifestazioni politiche (oltre i 10 metri quadri), culturali e sportive, la tariffa ordinaria indicata alla lettera L è ridotta dell’80%.

T. Occupazioni temporanee del sottosuolo e del soprassuolo stradale di cui all’art.47 del D. Lgs. 507/93.

La tassa è determinata in misura forfetaria come segue:

a)  fino a 1 Km. lineare e di durata non superiore a 30 giorni:
Categoria prima                          
. 15.49

Categoria seconda                      .12.91

Categoria terza                           . 10.33

Categoria quarta                         .  7.75

b)  oltre 1 Km. lineare e di durata non superiore a 30 giorni:
Categoria prima                          
. 23.24

Categoria seconda                       . 19.37

Categoria terza                            . 15.49

Categoria quarta                         . 11.62

Le occupazioni di cui alla lettera a) e b) di durata superiore a 30 giorni sono soggette ai pagamento della tassa nei termini seguenti: Occupazioni di cui alla lettera a)  fino a 90 giorni (+30%):

Categoria prima                           .20.14

Categoria seconda                       .16.78

Categoria terza                           . 13.43

Categoria quarta                         ..10.07

  • oltre i 90 giorni e fino a 180 giorni (+50%):

Categoria prima                  . 23.24

Categoria seconda               . 19.37

Categoria terza                   . 15.49

Categoria quarta                 . 11.62

  • di durata superiore a 180 giorni (+100%):

Categoria prima                    .30.99

Categoria seconda                . 25.82

Categoria terza                   . 20.66

Categoria quarta                  . 15.49

Occupazioni di cui alla lettera b)

  • fino a 90 giorni (+30%):

Categoria prima                           . 30.21

Categoria seconda                      .25.18

Categoria terza                           .20.14

Categoria quarta                         . 15.11

  • oltre i 90 giorni e fino a 180 giorni (+50%):

Categoria prima                   .34.86

Categoria seconda               . 29.05

Categoria terza                   . 23.24

Categoria quarta                 . 17.43

  • di durata superiore a 180 giorni (+100%):

Categoria prima                   . 46.48

Categoria seconda               . 38.73

Categoria terza                   . 30.99

Categoria quarta                 . 23.24

U. La riscossione delta tassa per le occupazioni temporanee di durata non inferiore ad un mese o che si verifichino con carattere ricorrente, avviene mediante convenzione a tariffa ridotta del 50%.

V. Per le occupazioni che, di fatto, si protraggono per un periodo superiore a quello consentito originariamente, ancorché uguali o superiori all’anno, si applica la tariffa dovuta per le occupazioni temporanee di carattere ordinario, aumentate del 20%.

W. Le frazioni inferiori al metro quadro o al metro lineare sono calcolate con arrotondamento alle misure superiori. Net caso di più occupazioni, anche delta stessa natura, di misura inferiore al metro quadro o al metro lineare, la tassa si determina autonomamente per ciascuna di esse.

X. Le superfici eccedenti i mi/le metri quadri, per le occupazioni sia temporanee che permanenti’ sono calcolate in ragione del 10 %.

Y. Le superfici occupate con installazioni di attrazione, giochi e divertimenti dello spettacolo viaggiante, sono calcolate in ragione del 50% sino a cento metri quadri, del 25% per la parte eccedente cento metri quadri e fino a mille metri quadri, del 10% eccedente i mille metri quadri.

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Cerca nel sito…

Amministrazione Trasparente

Geo Portale Amantea

Servizi Funzionari Comunali

Campus Temesa Francesco Tonnara

Visita il Centro Storico

Qui la ‘Ndrangheta non entra

SUAP – SPORTELLO UNICO CALABRIA

Previsioni Meteo

Video di Amantea